Roma, a fine 2017 rallentano le compravendite nel mercato immobiliare

mercato immobiliare roma 2017
Condividi
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Dopo la tenuta delle compravendite residenziali certificata nel terzo trimestre 2017 (quando, dati OMI alla mano, le operazioni di settore erano cresciute dello 0,1% a/a), il mercato capitolino sembra aver tirato il fiato negli ultimi mesi dello scorso anno, chiudendo il quarto finale con una flessione tendenziale delle compravendite pari all’1,3% a/a, pur rimanendo largamente la più importante area urbana della Penisola per quanto attiene i valori assoluti, forte di un numero di operazioni pari a 8.404 unità, ben davanti a Milano (6.461 unità) e Torino (3.611 unità). Complessivamente, le operazioni sul mercato italiano sono nel contempo cresciute del 6,3% a/a, mentre quelle nelle otto più grandi città per dimensioni sono aumentate del 3,4% a/a. 

Confermato lo sviluppo delle operazioni per mini appartamenti e superfici più ampie

Sebbene l’andamento delle compravendite nel mercato immobiliare residenziale romano sia in attenuazione tendenziale, non mancano le fasce dimensionali che hanno potuto riscontare un positivo incremento di periodo. Con una polarizzazione non certo nuova all’interno dell’area metropolitana, rileviamo come le compravendite siano cresciute solamente per dimensioni sotto i 50 m2 (+ 3,6% a/a) e per quelle maggiori di 145 m2 (+ 4,0% a/a), mentre risultano essere in flessione per tutte le altre classi di superficie.

Al di là del dato tendenziale, a Roma gli appartamenti più comprati sono ancora quelli tra 50 e 85 m2, con un peso sul totale del 41,2%. La superficie media per compravendita è invece pari a 93,7 m2.

Cresce la superficie compravenduta per i depositi pertinenziali

Dopo il buon incremento delle compravendite di depositi pertinenziali riscontrato nel III trimestre dello scorso anno (+14,1% a/a) , l’evoluzione delle operazioni aventi ad oggetto cantine e soffitte ha subito un rallentamento evidente nell’ultimo quarto, con un passo indietro delle unità compravendute del 10,2% a/a, a 1.602 unità.

Nonostante il calo, cresce in modo positivo la superficie totale venduta, ora pari a 14.457 m2, in rialzo del 4,6% a/a, con superficie media di 9,0 m2, contro i 7,7 m2 dello stesso periodo dell’anno precedente.

Rallenta la vendita di box e posti auto

Più evidente risulta infine essere il calo dell’interesse relativo ai box e posti auto, con una flessione delle transazioni dell’11,5% a/a nel quarto trimestre 2017, in buona parte fisiologico dopo il forte sviluppo del trimestre precedente. A Roma, nei tre mesi di riferimento, sono state compravendute 4.767 unità appartenenti a questo settore, confermando così l’area della Capitale quale macro zona più importante d’Italia nel settore, davanti a quella milanese (con 3.521 unità compravendute nello stesso periodo).

Sostanzialmente stabile è la superficie media delle operazioni effettuate, pari a 18,1 m2 per box e posto auto venduto nella parte finale dello scorso anno.

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

LR Immobiliare
Seguici

LR Immobiliare

Agenzia Immobiliare Roma at LR Immobiliare
La LR Immobiliare nasce da un'idea di Leonardo Raso per soddisfare le esigenze della clientela che spesso non riesce ad incontrare interlocutori seri ed affidabili nell'ambito del mercato immobiliare di Roma, con l'obiettivo di diventare uno dei punti di riferimento per gli acquirenti di immobili della Capitale e per i colleghi professionisti ispirati dagli stessi ideali di serietà e professionalità.
LR Immobiliare
Seguici

Condividi
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares