Cresce il numero di immobili ipotecati nel mercato italiano

Condividi
  •  
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Pubblicato qualche giorno fa, il Rapporto mutui ipotecari 2018 da parte dell’Agenzia delle Entrate afferma che nell’ultimo anno gli immobili ipotecati a garanzia di mutui siano stati pari a 917 mila unità, in incremento del 4% rispetto all’anno precedente. Il Rapporto informa altresì come la maggior parte degli immobili ipotecati sia contenuta all’interno di atti prettamente residenziali (57,8%), mentre fortemente minoritarie siano le quote legate ad atti di immobili non residenziali sul fronte del terziario e del commerciale (3%) o dei terreni (4,6%).

Il valore monetario che risulta essere collegato ai finanziamenti garantiti da ipoteche immobiliari è pari a 93,5 miliardi di euro, il 9,1% in più dell’anno precedente, con le quote che derivano da atti di mutuo con immobili residenziali ora pari a poco più del 60% del totale, o 57 miliardi di euro.

Tra gli atti che invece coinvolgono solamente degli immobili non residenziali, le tipologie produttive (5,1%), terziario commerciale (8,1%) e misto non residenziale (14,9%) detengono le percentuali più elevate, e un valore complessivo monetario di oltre 26 miliardi di euro. Gli atti con soli terreni ipotecati rappresentano in termini di capitale di debito il 7%, o 6,5 miliardi di euro.

Un lento ritorno alla normalità

Osservando le serie storiche, emerge come i capitali che sono oggetto di finanziamento con mutui ipotecari abbiano raggiunto il massimo valore nel 2007, quando il capitale di debito superò quota 200 miliardi di euro.

Da quel momento, in concomitanza con la lunga crisi economico finanziaria, il dato sul capitale di debito complessivo legato alle ipoteche immobiliari è calato repentinamente, scendendo a un livello minimo nel 2014, quando il capitale complessivo è stato di “soli” 58,3 miliardi euro (- 72% in 7 anni).

Solamente nel corso del 2015 il dato sui prestiti è tornato a crescere, trascinandosi poi nel 2017 oltre quota 93 miliardi di euro.

Un’analisi su base territoriale

Passando dunque all’analisi degli immobili ipotecati per macro aree geografiche, emerge come il numero degli immobili ipotecati sia maggiore nel Nord Italia, con 531.440 unità, in incremento del 3,5% a/a, per una quota sul totale degli immobili ipotecati pari al 57,9%. Il capitale di debito ad essi ricollegabili è pari a 49,9 miliardi di euro, in aumento del 5,3% al 53,4%.

Nel Centro Italia gli immobili ipotecati risultano invece essere pari a 195.284 unità, in aumento più lieve (+ 1,4%) per una quota sul totale pari al 21,3%. Il capitale di debito connesso è pari a 19,9 miliardi di euro, in buon aumento su base annua (+11,1%) al 21,1% del totale.

Infine, nel Sud Italia si registra un buono sviluppo del numero di immobili ipotecati (+7,1%) a 179.504 unità (il 19,6% del totale). Meno che proporzionale è la crescita del capitale di debito (+1,3%) ora pari a 16,6 miliardi di euro (il 17,7,% del totale).

La quota residuale, per 11.085 immobili ipotecati (l’1,2% del totale) e 7,1 miliardi di euro di capitale di debito connesso (il 7,6% del totale) è legato a un’ulteriore aggregazione, di prima sperimentazione nel report, quale contenitore ove sono collocati tutti gli atti con immobili ipotecati in aree geografiche diverse.

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Seguici

LR Immobiliare

Agenzia Immobiliare Roma at LR Immobiliare
La LR Immobiliare nasce da un'idea di Leonardo Raso per soddisfare le esigenze della clientela che spesso non riesce ad incontrare interlocutori seri ed affidabili nell'ambito del mercato immobiliare di Roma, con l'obiettivo di diventare uno dei punti di riferimento per gli acquirenti di immobili della Capitale e per i colleghi professionisti ispirati dagli stessi ideali di serietà e professionalità.
LR Immobiliare
Seguici

Condividi
  •  
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares